Seleziona una pagina

Uno sguardo alla cultura della birra in Corea del Nord

12

OTTOBRE, 2016

Cultura
Birra
Asia

La Corea del Nord è considerata uno delle nazioni più inaccessibili del mondo. Il paese asiatico è stato letteralmente separato dal resto del mondo a causa dello stato continuo di dittatura.

Il leader del paese, Kim Jong-un non vuole che la gente sia esposta alla cultura e alle informazioni dall’estero, soprattutto se provenienti dal mondo occidentale. Con premesse del genere, sembra quasi impossibile che una cultura della birra possa prosperare all’interno del paese. Eppure, contro ogni pronostico, la Corea del Nord è sede di un movimento di birra molto vivace, con sorprendenti influenze europee.

Soldati in marcia durante una parata militare in piazza Kim Il-Sung a Pyongyang

Photo credit ED JONES/AFP/Getty Images

la Corea del Nord è sede di un movimento di birra molto vivace, con sorprendenti influenze europee

Questo settembre, la capitale della Corea del Nord, Pyongyang, sarà la sede della prima festa della birra del paese, che attirerà ospiti locali e stranieri. La gente del posto sembra avere un approccio molto “tedesco” nel modo in cui la birra viene consumata e prodotta. Sembra, ad esempio, che i bevitori nordcoreani siano soliti abbinare la loro birra con i pretzel salati!

La  birra locale, “Taedonggang”, è una birra chiara, dolce e rinfrescante con un gusto unico, secondo i cittadini della Corea del Nord. Gli occasionali visitatori internazionali che hanno avuto la fortuna di entrare nel paese si sono dichiarati sorpresi dalla qualità della birra, che supera definitivamente le basse aspettative iniziali!

Desideri i nuovi articoli prima che vengano pubblicati?
Iscriviti alla nostra Super Craft Newsletter.

BrewPassion #BeCraftBePassion

BrewPassion
#BeCraftBePassion

Share This

Share This | Condividi

Share this post with your friends! Condividi questo post con i tuoi amici!